• Questa sezione è dedicata ai luoghi particolarmente significativi per le arti, la storia o la memoria dei muranesi
Secolo XVIII
L'Oratorio di S. Giuseppe e il suo crocifisso ligneo

“I n una pianura, detta il Bressaggio ( Bersaglio ) nella già contrada di Santo Stefano, passato il locale eh’ era Chiesa di Santa Chiara, ed ora fabbrica Marietti, trovasi un Ospizio di povere donne ed un piccolo elegante Oratorio. Questo fu fatto erigere nel 1752 - 53 dalla pietà di Giuseppe Briati q. Antonio Muranese, sopra un pezzo di terra vacua nel sito chiamato la Sacca...

Secoli XVI - XX
Il "campazzo San Bernardo" diventa terreno edificabile

Fino all'alba del XX secolo, il campo San Bernardo, geograficamente il luogo centrale dell'isola, era un semplice terreno dismesso e incolto, che nei documenti del Comune di Murano risultava col nome di "campazzo" o addirittura "prato". Fu bonificato all'inizio del '900 dall stesso Comune che lo utilizzo per crearvi un quartiere di edilizia popolare...

Secolo XVI
Palazzo Trevisan: una paternità discussa

Palazzo Trevisan, in fondamenta Navagero 34 a Murano, appare oggi come un imponente e triste edificio, sottoutilizzato (magazzino!) ormai da molti anni. Eppure è un testimone dell'epoca di splendore dell'isola, quando la ricca nobiltà veneziana l'aveva eletta a sede delle sue residenze "suburbane"...

...e molti altri articoli seguiranno